Cane Yorkshire: caratteristiche e cose da sapere

9 luglio 2014 0 commenti

Cane Yorkshire

Cane Yorkshire: origine della razza

Le caratteristiche distintive del cane Yorkshire sono le sue dimensioni  e il suo mantello che può essere di colore grigio, nero e marrone chiaro. La razza è soprannominata Yorkie ed è posta nella sezione Toy Terrier del Gruppo Terrier dalla Federazione Cinologica Internazionale e tutti concordano sul fatto che la razza di questo cane è di tipo terrier. Trattandosi di un cane da compagnia molto popolare, il cane Yorkshire Terrier è stato anche parte dello sviluppo di altre razze, come l’Australian Silky Terrier. Il cane Yorkshire Terrier (detto anche “Yorkie”) è nato nello Yorkshire (e l’adiacente Lancashire), una regione nel nord dell’Inghilterra. Nella metà del XIX secolo, i lavoratori dalla Scozia si recarono nella regione dello Yorkshire in cerca di lavoro e portarono con sé diverse varietà di piccoli terriers. Il primo allevamento di cani Yorkshire Terrier è avvenuto ad opera di operai che lavoravano il cotone e la lana nei mulini delle contee di Yorkshire e Lancashire. I dettagli circa la storia e l’origine di questa razza sono scarsi.

 

Quello che si sa è che la razza è nata da tre diversi cani, un maschio di nome Old Crab e una femmina di nome Kitty, e un’altra femmina il cui nome non è noto. Anche il Paisley Terrier, una versione più piccola dello Skye Terrier è stato allevato con un bellissimo mantello di seta lungo, e figura tra i primi cani utilizzati per ottenere questa selezione. Alcune autorità credevano che anche i cani maltesi fossero stati utilizzati per ottenere il cane di razza yorkshire.

I primi giorni di vita della razza hanno conosciuto esemplari Terrier caratterizzati da un lungo mantello blu sul dorso, dalla testa colore fulvo o argento e le gambe colorate, con la coda agganciata e le orecchie tagliate. Da subito, il cane yorkshire è stato ammirato e desiderato da tutti. Tuttavia, alla fine degli anni 1860, un popolare tipo di Paisley Yorkshire Terrier di nome Huddersfield Ben partecipò ad una mostra canina. Il cane era di proprietà di una donna che vivevs nello Yorkshire, Mary Ann Foster, e fu ammirato da tutta la Gran Bretagna. Quel cane definitì il tipo di razza per lo Yorkshire Terrier.

Huddersfield Ben

Huddersfield Ben è stato un cane davvero molto famoso. Il suo ritratto è stato dipinto da George Earl e nel 1891 un’autorità ha scritto, “Huddersfield Ben è stato il miglior stallone della sua razza durante la sua vita, è uno dei cani più notevoli di qualsiasi razza animale domestico che sia mai vissuto; e la maggior parte degli esemplari di oggi hanno mostrano uno o più croci del suo sangue nel loro pedigree “. Huddersfield Ben è diventato rapidamente il tipo di cane che tutti desideravano, e attraverso i suoi cuccioli ha definito la razza come la conosciamo oggi. Ancora oggi questo cane è indicato come “il padre della razza yorkshire”.

L’arrivo dello yorkshire in Nord America

Il cane Yorkshire Terrier è stato introdotto in Nord America nel 1872 e la prima Yorkshire Terrier è stato registrata con l’American Kennel Club (AKC) nel 1885. Durante l’epoca vittoriana, il Yorkshire Terrier è stato un animale domestico popolare e la sua diffusione è utile per capire come gli americani abbiano abbracciato costumi vittoriani in poco tempo. La popolarità della razza è esplosa definitivamente nel 1940, quando la percentuale di piccoli cani yorkshire iscritti è scesa a un minimo storico del 18% del totale delle immatricolazioni. Smoky, un Yorkshire Terrier cane diventato famoso durante la seconda guerra mondiale, è accreditata con l’inizio di un rinnovato interesse per la razza.

L’American Kennel Club ha classificato il Yorkshire Terrier come il 6° cane più popolare negli Stati Uniti d’America nel 2012 e nel 2013.

Lo standard della razza yorkshire: il mantello

Per gli adulti di razza Yorkshire Terrier, è molto importante il colore del mantello, nonché la sua qualità e consistenza. Il pelo deve essere lucido, liscio e setoso. Tradizionalmente il pelo è molto lungo ed è diviso da una riga nel mezzo della schiena; in tutti i casi, il pelo non deve mai ostacolare i movimenti.

Dalla parte posteriore del collo alla base della coda, il mantello deve avere un colore sfumato da un grigio scuro a nero, e il pelo della coda deve essere un nero più scuro. Sulla testa, sul petto alto, e sulle zampe, i peli dovrebbero essere più luminosi di un colore marrone chiaro, più scuro alle radici che in mezzo, che sfuma in una tonalità più accesa verso le punte. Inoltre, nei cani adulti non dovrebbero esserci peli neri mescolati con qualsiasi pelliccia di colore marrone chiaro.

I cani adulti di razza Yorkshire Terrier che hanno altri colori del mantello rispetto a questi, o che hanno un pelo lanoso o strati di pelo extra sottili, sono sempre Yorkshire Terrier. L’unica differenza è che sono cani di razza Yorkshire Terrier atipici e non devono intenzionalmente allevati. Inoltre, la loro cura può essere più difficile per via del mantello di “lana” o “bambagia” che possono essere davvero difficili da gestire. Uno dei motivi per non allevare Yorkies di altre colorazioni è che il colore potrebbe essere un potenziale indicatore di un difetto genetico che può anche influenzare la salute del cane.

Il mantello lungo sul cane Yorkshire Terrier significa che la razza richiede regolare spazzolatura.

Il mantello dello Yorkshire da cucciolo

Un cucciolo di Yorkshire Terrier, ha il mantello nero focato nero/acciaio.

Un cucciolo di Yorkshire Terrier è nero focato sul muso, sopra gli occhi, intorno alle zampe, su piedi, dita e nell’interno delle orecchie e la parte inferiore della coda. Di tanto in tanto, gli Yorkies sono nati con una “stella” bianca sul petto o su una o più dita. Inoltre, alcuni Yorkies sono nati con una tonalità rossa nel loro mantello, ma questo accade solo quando i genitori hanno anche questa caratteristica. E’ comune trovare macchia bianca su una o più unghie. Queste marcature, in genere, svaniscono con l’età, e di solito vanno via nel giro di pochi mesi.

In genere, un cane yorkshire impiega tre o più anni per raggiungere il colore finale del suo mantello. Il colore finale è di solito un colore grigio/nero. PH Combs, scrivendo nel 1891, lamentava di alcune vittorie assegnate ai cuccioli, quando pelo del cane non era completamente e l’onore di vincere una mostra (per un cucciolo), può quindi essere di poco vantaggio pratico per il proprietario, in quanto il colore del cane adulto non può essere previsto con precisione.

Il mantello ipoallergenico del cane Yorkshire

Il mantello tipico del cane Yorkshire è liscio e setoso mantello ed è stato elencato da molti popolari siti di informazione come un cane ipoallergenico. In confronto a molte altre razze, i cani Yorkshire perdono solo piccole quantità di peli quando vengono bagnati o spazzolati. gli allergologi riconoscono che a volte un particolare paziente allergico ai peli di cane/gatto è in grado di tollerare un cane, ma “la fortuna dei pochi con i loro animali domestici non può essere estesa a tutte le persone allergiche e ad intere razze di cani. Il mantello dello Yorkshire Terrier, ad ogni modo, perde pelo solo quando è spazzolato o spezzato.

Come curare il mantello dello yorkshire

I proprietari possono tagliare il pelo corto per una cura più facile del proprio cane. Per gli spettacoli e le mostre, il mantello deve essere lasciato a lungo, e può essere tagliato all’altezza del pavimento per dare facilità di movimento al cane oltre che un aspetto più ordinato. I peli sulle zampe e le punte delle orecchie possono anche essere tagliati. Il mantello lungo richiede comunque una cura molto costante e precisa. Per evitarne, il pelo può essere avvolto in carta di riso, carta velina, o di plastica, dopo un’oliatura leggera. L’olio deve essere lavato una volta al mese e gli impacchi devono essere fissati periodicamente durante la settimana per impedire loro di scivolare e rompere i peli.

Altri colori dello Yorkshire Terrier

Esistono Particolari colori di yorkshire, anche se non sono corretti per lo standard di razza. Esiste, ad esempio, il mantello di colore bianco con il dorso nero/blu e marrone. E’ molto raro ottenere un colore particolare, e se ne viene trovato uno, il prezzo dell’esemplare tende ad essere molto alto. Alcuni Yorkshire Terrier sono color cioccolato, quindi marrone perchè non sono in grado di produrre il pigmento nero. La razza è definita dal suo colore, e questi colori non standard possono indicare problemi di salute o incroci con altre razze di altri colori. Il modulo di registrazione AKC per Yorkshire Terrier permette di fare quattro scelte: blu e marrone, blu e oro, nero e marrone, nero e oro.

Fino a poco tempo, alcuni Yorkshire Terrier non corrispondenti con gli standard di razza potevano essere incrociati con Biewer Terrier, una nuova razza nata in Germania per definire gli esemplari di Yorkshire Terrier di colorazioni differenti.

Carattere del cane Yorkshire

Il carattere dello Yorkshire Terrier è stato descritto come quello di un cane in grado di “trasmettere un’aria importante”. Anche se piccolo, lo Yorkshire Terrier è attivo, iperprotettivo verso il suo padrone, curioso e desideroso di stare al centro dell’attenzione. E’ consigliabile che un Yorkie non viva in una casa con bambini perché si tratta di cani molto vivaci. Invece, i cani yorkshire sono ideali per le famiglie anziane e per le famiglie con figli di età superiore agli 8 anni. Questa età è consigliata per il benessere del cane, e naturalmente per il bene del bambino.

Gli Yorkshire Terrier sono una razza facile da addestrare. Ciò deriva dalla loro natura di lavoratori che non hanno bisogno di assistenza umana. Sono stati sviluppati come una razza da lavoro e molti di loro hanno bisogno di stimoli sia fisici che mentali, quindi lunghe passeggiate/corse, ma anche giochi al coperto e allenamenti per mantenere la mente occupata. Sono famosi per essere cani sempre felici, ma molti hanno riferito che un Yorkie contento è soprattutto un cane tranquillo, felice di rannicchiarsi sulle ginocchia del suo padrone quando è a riposo. I cani yorkshire sono facilmente adattabili a tutti gli ambienti, e sono animali domestici adatti a molte case. Grazie alle loro piccole dimensioni, hanno bisogno di un esercizio fisico limitato, ma hanno bisogno di un’interazione quotidiana con i propri simili.

I cani Yorkshire Terrier tendono ad abbaiare molto. Questo li rende ottimi cani da guardia. Se i cani abbaiano troppo, il problema può essere risolto con una formazione adeguata ed esercizio fisico.

Salute del cane yorkshire

Problemi di salute si cui soffrono i cani di tazza Yorkshire Terrier includono bronchiti, linfangectasia, cataratta, e cheratite secca. Inoltre, gli Yorkies spesso hanno un apparato digerente delicato che causa vomito o diarrea derivante dal consumo di alimenti che vanno al di fuori di una dieta regolare. Le dimensioni relativamente ridotte del cane Yorkshire Terrier indicano che di solito questa razza ha una scarsa tolleranza per l’anestesia. Inoltre, un cane come il Yorkie ha più probabilità di essere ferito da cadute, da altri cani o dalla goffaggine del proprietario. Inoltre, questi cani possono avere allergie cutanee.

La durata di uno Yorkie è 10-15 anni. Gli Yorkies di dimensioni ridotte rispetto a quelle standard hanno generalmente una durata di vita più breve, in quanto sono particolarmente inclini a problemi di salute come la diarrea cronica e vomito; sono anche più sensibili all’anestesia; e sono feriti più facilmente.

Denti dello yorkshire

Come con tutti gli altri cani, gli Yorkies hanno due serie di denti nella loro vita. La prima serie di denti è di 28 denti (spesso definiti come “denti da latte”, o “denti cucciolo”). Il secondo set è di 42 denti permanenti o adulti. A volte il numero di denti permanenti o adulti può variare, e va bene fintanto che non causano cattivi morsi. Da cuccioli, non hanno denti perché il latte è l’unico cibo di cui hanno bisogno. I denti cresceranno dall’età di 3-8 settimane, in ordine di incisivi, canini e premolari. Gli Yorkie cuccioli non hanno denti molari. Gli Yorkie cuccioli inizieranno a perdere i loro denti di latte quando i denti permanenti inizieranno a fare la loro comparsa all’età di 4-8 mesi. Quando i cani hanno circa 8 mesi di età, i denti devono essersi completamente sviluppati.

I cani yorkshire come le altre razze di cani piccoli possono avere problemi se i denti da latte non cadono o se i denti permanenti non crescono. Se il dente da latte non cede al dente in arrivo, dovrebbe essere rimosso perché può causare una malocclusione o un cattivo morso. Talvolta i nuovi denti sono costretti a crescere in una posizione anomala e in seguito causano un cattivo morso. I denti trattenuti possono restare o cadere dopo alcune settimane che i nuovi denti si sono sviluppati. Quando necessario, i denti devono essere rimossi chirurgicamente.

Come altre razze piccole, gli Yorkies sono anche soggetti a malattie dentali gravi. Questo perché hanno una mascella piccola e i denti non possono cadere in modo naturale. Ciò può causare ostruzioni e placche e i batteri possono eventualmente svilupparsi sulla superficie dei denti, portando alla malattia parodontale. Inoltre, i batteri possono diffondersi ad altre parti del corpo e causare problemi cardiaci e renali. La migliore prevenzione è la regolare spazzolatura dei denti con un dentifricio formulato appositamente per i cani. Non è consigliato fare uso del dentifricio umano perché forma facilmente delle schiume che possono essere ingerite dal cane.

Difetti genetici del cane yorkshire

Alcuni disturbi genetici sono stati trovati in Yorkshire Terrier, tra cui distichiasi, idrocefalo, ipoplasia di tane, sindrome di Legg-Calvé-Perthes, lussazione della rotula, displasia della retina, collasso tracheale, e calcoli alla vescica. Questi sono i difetti congeniti più comuni che colpiscono il cane yorkshire:

  • Distichiasi. Questa disfunzione può irritare gli occhi e causare lacrimazione, quando il cane socchiude gli occhi; il problema, però, può causare anche infiammazione, abrasioni corneali o corneale ulcere e cicatrici. Le opzioni di trattamento possono includere la rimozione manuale, elettrolisi, o la chirurgia.
  • Ipoplasia. E’ una mancata formazione del punto di articolazione della seconda vertebra cervicale, che porta danni al midollo spinale. L’esordio della malattia può verificarsi a qualsiasi età, e produce sintomi che vanno dal dolore al collo alla tetraplegia.
  • Sindrome di Legg-Calvé-Perthes. Agisce sulla parte superiore del femore (osso della coscia). La causa sembra derivare dalla circolazione insufficiente alla zona intorno all’articolazione dell’anca. Poiché l’apporto di sangue è ridotto, l’osso nella testa dei crolli femore e muore e il rivestimento di cartilagine intorno diventa incrinato e deformato. Di solito la malattia si manifesta quando il Yorkie è giovane (tra i cinque e gli otto mesi di età) ; i sintomi sono dolore, o zoppia. Il trattamento standard è la chirurgia per rimuovere la parte interessata del tessuto osseo. Dopo la chirurgia, i muscoli vano tenuti fermi per evitare lo sfregamento sull’osso. Anche se la gamba colpita sarà leggermente più corta rispetto a prima dell’intervento, il cane può riacquistare l’uso quasi normale delle zampe.
  • Lussazione della rotula. E’ un altro difetto comune considerato genetico in questi cani, anche se può anche essere causato anche da una caduta accidentale. I legamenti deboli e o tendini del ginocchio malformati, permettono alla rotula di scivolare fuori dal suo solco laterale. Un cane con questo problema può accusare frequente dolore e zoppia o può essere disturbato solo occasionalmente. Nel corso del tempo, le rotule si possono logorare, rendendo il solco ancora più profondo e causando la zoppia del cane. La chirurgia è il principale trattamento disponibile per la lussazione delle rotule, anche se non è necessario che ogni cane ne faccia ricorso.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

Nessun commento

Potresti essere il primo ad iniziare una discussione

I tuoi dati saranno salvati!Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.