Cani Weimaraner: caratteristiche e cose da sapere

5 luglio 2013 0 commenti

cani weimaraner

Cani weimaraner: la storia

I cani weimaner sono al centro di numerose associazioni ed enti che ne tutelano la presenza e le caratteristiche. Non a caso i Club di razza organizza prove specifiche per stimolare appassionati, semplici proprietari ma anche allevatori verso un impego pratico nelle prove di lavoro ufficiali in cui vengono valutate le qualità necessarie in un cane da ferma. Tra le recenti novità c’è la questione che riguarda la coda: il dibattito sulla tagliabilità della coda prosegue da anni ma il consiglio dell’ENCI ha stabilitò che, in realtà, lo standard di questa razza non è sempre chiaro e preciso ed è per questo che i cani da riporto weimaner sono giudicati indipendentemente da questo particolare.

I cani weimaraner sono molto dolci e dimostrano un attaccamento quasi morboso nei confronti del loro padrone. Si tratta di cani che amano i bambini e – in generale – mostrano un forte senso di attaccamento verso il proprio territorio. I weimaner si adattano alla vita da appartamento anche perché hanno un carattere molto docile ed equilibrato. In generale, si tratta di cani che vivono per fare contenti i loro padroni ma non mancano casi in cui gli esemplari di questa razza sono un po’ testardi. Sono cani molto sensibili e, di questa caratteristica, è importante tenerne conto nel corso della loro educazione e anche in un eventuale dressaggio per la caccia, ricorrendo alla dolcezza piuttosto che a metodi coercitivi. Nell’attività venatoria è un vero appassionato, è perseverante e ha un fiuto eccezionale che lo rende uno dei migliori cani da riporto. Il weimaner non è solo un ottimo ausiliare ma è anche un cane che può essere impiegato in diverse attività sportive e in settori di attività sociale.

Cani weimaraner: di cosa hanno bisogno?

I cani weimaner sono dei veri e propri atleti che hanno bisogno di fare tanto movimento per mantenersi in forma. Il moto, poi, consente a questi esemplari di sfogare la propria energia che può essere riversata nelle attività di caccia ma anche in qualche pratica sportiva che consente a questi cani di tenersi impegnati sia fisicamente che mentalmente. Questo cane ama vivere nel suo branco ma non può stare troppo tempo da solo perché potrebbe accusare qualche problema di ansia da separazione. Insomma, il weimaner non è un cane da caccia che può vivere relegato in un box senza avere contatti con la famiglia; in questo senso, il suo carattere ne risentirebbe diventando troppo chiuso ed introverso. E’ molto importante tenere conto che si tratta di cani molto testardi che difficilmente abbandoneranno la traccia da seguire. Tutte queste caratteristiche, nell’attività venatoria sono grandi pregi, ma nella vita in casa possono diventare anche piccoli grandi difetti.

Come tutti i cani da caccia, anche in cani weimaner sono molto robusti e sono in grado di trascorrere un’intera giornata fuori casa senza mostrare segni di stanchezza. Sono cani che, in media, vivono dodici anni e hanno una salute di ferro. Dal punto di vista del mantello, questi cani sono straordinariamente puliti e facili da mantenere in ordine anche perché hanno un pelo corto e naturalmente lucido; la pelle, invece, può dare qualche problema visto che sono cani soggetti a problemi dermatologici come eczemi o piodermiti, soprattutto negli spazi interdigitali. Un occhio di riguardo va prestato alle orecchie che, essendo cadenti, possono accumulare sporco, cerume e corpi estranei e che quindi vanno pulite regolarmente. Alcuni problemi di salute possono riguardare anche la torsione dello stomaco, che suggerisce di dividere la razione quotidiana di cibo in due pasti; altri problemi comuni sono la displasia dell’anca e del gomito e, tra le patologie genetiche, c’è anche la malattia di von Willebrand che coinvolge la coagulazione del sangue e che si manifesta attraverso emorragie e sanguinamenti prolungati.

Cani Weimaraner: lo standard

Il mantello di questi cani è straordinariamente lucente: il colore è grigio argento, capriolo o sorcino mentre la testa e le orecchie sono leggermente piu’ chiare. Sul petto e sulle dita sono ammesse anche piccole macchie bianche.

La coda è attaccata leggermente piu’ in basso rispetto a razze simili ed è portata bassa a riposo, orizzontalmente o in alto. Le orecchie, invece, sono larghe, lobulari e moderatamente lunghe e arrotondate in punta. La testa è asciutta e lo stop è molto lieve; il tartubo carneo intenso e nella parte superiore diventa leggermente grigiastro.

Il generale il corpo è di taglia medio-grande: asciutto, forte con una muscolatura possente, il dorso di questi cani è potente e muscoloso.

Infine, il pelo è corto. Il mantello è fitto e morbido con un sottopelo scarso o addirittura assente. Il pelo può essere anche lungo, morbido e liscio, leggermente mosso alle orecchie, con o senza frange, con calzoni agli arti e coda ben frangiata; nei cani a patrimonio genetico misto il mantelo è costituito sia da pelo che sottopelo duro e ruvido.

I cani weimaraner maschi pesano tra i trenta e i quaranta chili mentre il peso delle femmine oscilla tra i 25 e i 35. Sia nei maschi che nelle femmine, invece, l’altezza può arrivare fino a 70 cm.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

Nessun commento

Potresti essere il primo ad iniziare una discussione

I tuoi dati saranno salvati!Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.