<

Come scegliere il cane giusto

Come scegliere il cane giusto

Da tempo meditavi sull’idea di prendere un cane e ora che vorresti concretizzare questa cosa ti trovi a non sapere proprio da dove iniziare e mille dubbi affollano la tua mente. E’ meglio prendere un incrocio o un cane di razza? Che tipo di cane è adatto alle mie esigenze? Qual è la scelta più giusta.

Per prima cosa il consiglio è quello di non essere troppo frettolosi e riflettere bene sul passo che state per compiere. Un cane non è un giocattolo perciò evitate di comprarlo se lo fate solo per fare felici i vostri figli a Natale o se non avete idea di cosa regalare alla fidanzata.

Scegliete il cane consapevolmente. Sappiate che entrerà a far parte della famiglia e che soprattutto avrà bisogno di una serie di cure. Dovrà non solo essere nutrito, portato a passeggio oppure dal veterinario, ma avrà soprattutto bisogno delle tue attenzioni e del tuo affetto. Evita dunque di prendere un cucciolo se non hai mai tempo, non vuoi uscire a portarlo fuori e non hai voglia di sforzarti troppo.

Come scegliere il cane giusto

Dopo queste necessarie premesse vediamo nello specifico quali sono le principali razze di cane elencate in macrogruppi e le relative caratteristiche per riuscire a scegliere meglio quella adatta a noi.

I Cani da pastore: in questo gruppo troviamo il pastore tedesco e quello belga, il briard e il collie. Nei secoli questi animali sono stati addestrati ed utilizzati per condurre il gregge quando pascolava nei campi. Questi cani sono molto docili e particolarmente duttili infatti, grazie alla loro spiccata intelligenza, si adattano a svolgere anche altre attività. Vengono ad esempio utilizzati per svolgere mansioni sociali, come nei casi delle guide per i ciechi o dei cani poliziotto, ma anche per il salvataggio.

Sono cani indicati per persone attive e sempre in movimento che non si limitino solo a passeggiate, ma anche ad altre attività in grado di incoraggiare la fantasia e l’energia del cane. Ciò è dovuto al fatto che queste razze richiedono continui stimoli fisici e mentali.

I guardiani di greggi: appartengono a tale categoria il pastore del Caucaso, i pastori maremmani, ed i Mastini tibetani. Sono razze nate per proteggere le pecore dai ladri e dai lupi. Sono animali poco socievoli e spesso rimangono anche per molti periodi da soli. Amano essere attivi soprattutto di notte e sono molto autonomi. Sono poco attivi e solitari.

Questa tipologia di cane è perfetta per coloro che possiedono grandi giardini e vaste proprietà e vogliono cani da guardia. Per via della loro grandezza però non sono adatti agli appartamenti e alle persone poco severe, richiedono infatti una buona educazione.

I Cani da difesa: in questo gruppo troviamo il boxer, il rottweiler, lo schnauzer e il dobermann. Razze create per la difesa delle persone. Hanno dunque un’ottima tempra e una grande intelligenza. Ma sono anche molto giocherelloni e attivi.

Sono adatti a persone che amano muoversi e fare attività fisica giocando con il loro animale. Per questi cani serve una particolare sensibilità e la capacità di educare facendosi ascoltare e senza usare le mani. I metodi duri con questi animali avrebbero solamente l’effetto contrario mostrando ai cani la loro forza fisica.

I Cani da guardia: troviamo in tale macrogruppo l’alano, il mastiff e il mastino napoletano. Sono cani poco vivaci e non tanto socievoli che, se ben istruiti, sono in grado di difendere il territorio in cui vivono difendendo la casa e individuando chi è amico e chi no. Dunque non abbaiano a tutti in modo indiscriminato, ma riescono a distinguere.

Non scegliete questo cane solo per le sue doti di guardiano, ma, se accogliete in famiglia un cucciolo di questa razza, tentate di aiutarlo a socializzare ed educatelo bene. Se il cane sarà integrato nella famiglia e conoscerà le regole sarà un vero piacere, al contrario se non volete perdere tempo nell’educazione lasciate perdere o vi troverete un animale sempre pronto ad abbaiare e molto territoriale.

I Cani da combattimento: ne fanno parte i pit bull, il bull terrier e il perro da presa. Utilizzati in passato per i combattimenti, questi cani hanno conservato l’attitudine alla competizione ed alla lotta. Sono particolarmente socievoli, amano il gioco e prediligono avere un contatto fisico con le persone.

Se scegliete questo cane sappiate prima di tutto che la genetica è impossibile da cancellare perciò dovrete impegnarvi sin da subito ad istruire il vostro cucciolo spingendolo alla socializzazione e lavorando sulla sua capacità di autocontrollo per evitare guai in seguito.

I Cani da slitta: in questa categoria troviamo il siberian husky, il samoiedo e l’alaskan malamute. Si tratta di razze che trainavano e ancora oggi trainano le slitte correndo in muta. Hanno un’altissima resistenza fisica, sopportano bene la fatica e sono indipendenti.

Sono adatti agli sportivi e agli amanti dei cani un po’ selvatici. Sappiate infatti che queste razze di cani tendono alla fuga per via del loro forte istinto predatorio.

I Cani da caccia: fanno parte del gruppo i pointer, i beagle, i setter, i weimaraner, i golden retriever, il labrador, i jack russell e i segugi. Sono animali molto docili, ma che hanno bisogno di fare in continuazione moto durante la giornata

Queste razze sono giocherellone, amano la compagnia e le lunghe passeggiate. Vivaci e sempre in movimento, richiedono un grande interessamento ed energie che ripagano con tanto affetto e amore.

I Cani da compagnia: sono in particolare i barboncini, i bichon, i carlini, gli shetland, ma anche il cavalier king, i pechinesi ed i maltesi. Sono razze ideali per la città grazie in particolare alla loro statura piccola.

Versatili, vivaci sempre pronti al gioco e molto intelligenti, questi animali sono perfetti sia per le famiglie che vivono in appartamento – a patto che portino spesso fuori il cucciolo – che per le persone anziane che magari sono sole.

I Levieri: sono in questo gruppo cani di razza whippet, i galgo, gli irish e i borzoi.Si tratta di animali di grande bellezza, eleganti e agili, ma più di ogni altra cosa dolcissimi, gentili e discreti.

Perfetti anche per le persone grandi, hanno però bisogno di muoversi e di sfogare le loro energie. Grazie alla loro affabilità vanno benissimo pure nel caso di famiglie che hanno dei bambini piccoli.

 

One Response

  1. CHIARA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *