Il labrador abbaia sempre, cosa fare?

17 settembre 2014 0 commenti

Cosa fare se il labrador abbaia sempre?

Cosa fare quando un labrador abbaia sempre?

Anche se l’abbaio è uno strumento di comunicazione perfettamente ragionevole, l’abbaio continuo per lunghi periodi di tempo indica che si preparano guai. I cani abbaiano per molte ragioni, perciò il proprietario deve stabilire la causa dell’abbaio eccessivo. Con una razza estremamente attiva come il Labrador Retriever, l’abbaio di solito è un segnale di noia. Il cane è frustrato, o si sente isolato, oppure cerca di attirare l’attenzione. In altre parole, ha bisogno di lavorare, e ne ha bisogno subito, e se non ottiene attenzione/gioco/lavoro, farà conoscere a tutti la sua frustrazione.

Come gestire un labrador che abbaia sempre

L’abbaio eccessivo è uno dei problemi comportamentali più semplici da gestire. Allo stesso tempo, dovrete incrementare il tempo dedicato al gioco o all’attività, e insegnargli quando abbaiare è inappropriato. Inoltre, se il vostro cane abbaia a certi stimoli, allora potete desensibilizzarlo a tali stimoli. Cominciate a insegnare al vostro cane il comando “silenzio”. Se abbaia a un ragazzo che fa skateboard lungo la strada, lasciategli fare uno o due abbai e poi dite “silenzio.” Interrompete l’abbaio del cane agitando nella sua direzione un barattolo pieno di monetine. Spaventate il cane con una scossa e, appena è tranquillo, ditegli “Silenzio, bravo!” e offritegli un boccone o una carezza. Il rumore non dovrebbe essere una punizione: è solo un metodo per distogliere l’attenzione del vostro cane dallo skater e reindirizzarla. Ignorate il cane mentre abbaia: quando si ferma, premiatelo. Se il cane abbaia ai visitatori che si avvicinano alla casa, insegnategli che amici e vicini sono associati a esperienze positive. Con l’aiuto di un amico, date al vostro cane un boccone speciale se resta tranquillo mentre il vostro amico passa davanti alla casa. Procedete con questo addestramento per diversi giorni e, man mano che la persona si avvicina, insegnate al cane a sedersi e rimanere tranquillo per guadagnarsi il suo boccone. Alla fine il vostro amico dovrebbe essere in grado di avvicinarsi a casa e dare al cane un boccone per essere stato così bravo e tranquillo. Alcuni cani abbaiano per paura di rumori specifici, come fuochi d’artificio o temporali. In alcuni casi, dovrete fornirgli una musica di sottofondo per distrarre il sistema uditivo: in questo modo alcuni cani possono essere desensibilizzati al rumore. Come cani da caccia, la maggior parte dei Labrador non è disturbata dai rumori forti; se il vostro cane lo è, tuttavia, potrebbe avere un disturbo medico, come un’infezione alle orecchie. Nella maggior parte dei casi l’abbaio eccessivo, specie nei Labrador, è causato dalla noia. Prestate maggiore attenzione al cane: portatelo fuori più spesso a esplorare i dintorni, insegnategli numeri o giochi di riporto, iscrivetelo a un corso di obbedianza e fategli consumare energia o offritegli giochi interattivi mentre siete fuori. Assicuratevi di dargli attenzioni quotidiane che si tratti di una sessione di obedience, di un giro in macchina, della toelettatura o di un gioco intenso. Un Labrador stanco è un Labrador felice e sarà meno probabile che abbai per chiedere attenzioni.

Consigli di addestramento

Per evitare che il vostro Labrador rosicchi mobili o oggetti, fornitegli giocattoli da rosicchiare, come le ossa in nylon. Fate ruotare giocattoli diversi in modo che abbia ogni giorno opzioni differenti. Inoltre spruzzate una sostanza amara sui mobili in modo che, se comincia a rosicchiarli, gli rimanga un sapore cattivo in bocca. Questi prodotti sono sicuri e dovrebbero essere usati in tutta la casa. I cani che normalmente rosicchiano scarpe o altri capi d’abbigliamento non dovrebbero avervi accesso. Mettete tutto in un armadio e tenetelo chiuso.

 

Nessun commento

Partecipa alla discussione

Nessun commento

Potresti essere il primo ad iniziare una discussione

I tuoi dati saranno salvati!Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non saranno condivisi con terze persone.