<

Scottish Fold

il gatto scottish fold

COME SCEGLIERLO

Il pelo dello Scottish Fold è corto, morbido, folto ed elastico. I colori sono svariati, ma non includono le tonalità cioccolato, lilla e le tinte tipiche dei Points dei Siamesi.

 

A CHI È ADATTO

Lo Scottish Fold è un gatto amichevole e affettuoso, perciò convive tranquillamente con persone adulte, bambini e animali. È adatto a coloro che cercano un felino dall’aspetto insolito, dato dalle particolari orecchie piegate. Come altri gatti, tende ad affezionarsi a uno dei padroni in modo speciale, instaurando un rapporto quasi esclusivo.

 

DOVE TENERLO

Si tratta di un gatto da appartamento, così come gli altri felini di corporatura medio/grossa. Tuttavia, quando possibile, trascorre anche del tempo all’aperto, magari cacciando come gli altri felini.

 

LE SUE NECESSITÀ

Il pelo folto, ma corto, va spazzolato solo nel periodo della muta, mentre le particolari orecchie hanno bisogno di più cure. La specifica conformazione di queste orecchie le rendono maggiormente predisposte all’accumulo di sporcizia e cerume, perciò occorre tenerle pulite per evitare danni all’apparato auricolare del gatto.

MALATTIE E CURE

Le nuove generazioni di Scottish Fold non presentano più malformazioni ossee e anomalie genetiche, questo perché è stato proibito l’accoppiamento tra esemplari della stessa razza. Oggi, gli Scottish vengono fatti accoppiare, comunemente, con gli Inglesi a pelo corto, o talvolta, con Persiani o Europei a pelo corto.

Questa scelta ha portato a un irrobustimento della razza, ma anche alla sua diminuzione, in quanto non tutti i cuccioli nati da questi incroci hanno le orecchie piegate e sono, quindi, degli Scottish Fold.

CIBI

Non ci sono particolari indicazioni in merito all’alimentazione, che deve essere comunque bilanciata e sana. Per questo motivo è preferibile ricorrere ai cibi confezionati specifici per gatti, basati su studi appositi e dosati nel modo giusto. Sembra che mangi più volentieri in presenza del suo umano preferito, che sarà anche colui che darà al gatto la sua razione di cibo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *