Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
<

Wedding dog: come sposarsi con il cane

wedding dog

Chi è il wedding dog sitter

Ufficialmente il compito di un wedding dog sitter è quello di occuparsi del cane degli sposi il giorno del matrimonio. Questo è quello che potrebbe fare qualunque pet sitter con esperienza e può anche essere una soluzione economicamente modesta, ma non offrirà un risultato impeccabile.

In realtà il wedding dog sitter è nuova figura professionale coordinata da un leader, un imprenditore che si occupa di trovare i professionisti che lavoreranno con l’animale per prepararlo al meglio all’importante evento e di sistemare tutte le questioni che la presenza di un cane a un matrimonio può sollevare.

In pratica il wedding dog planner prende in mano la situazione diverso tempo prima del giorno della cerimonia pianificando, eseguendo e demandando, laddove non ha le competenze, per tutto ciò che concerne il cane degli sposi e spesso anche degli invitati, se richiesto per tempo.

Come sposarsi con il cane

Il wedding dog planner trova il toelettatore, se la coppia non ne ha già uno di fiducia e vi porta il cane; propone gli accessori tra cui gli sposi possono scegliere quello più adatto al quattro zampe e quindi trova i fornitori o gli artigiani che possano creare prodotti su misura, quando la coppia ha desideri particolari. Il wedding dog planner si occupa di trovare anche la Chiesa (o il municipio) e le location per il ricevimento che accettano la presenza dei cani.

Se necessario addestra o fa addestrare il cane per quelle che sono le competenze di base che un cane deve avere per poter stare in mezzo a tanta gente in un giorno simile. Lo fa partecipare alle prove e al giorno del matrimonio occupandosene personalmente. Fa realizzare, inoltre, un servizio video e uno fotografico del matrimonio dal punto di vista unico del cane .

E c’è di più. Se richiesto può seguire gli sposi per quelle che possono essere le necessità successive al giorno del matrimonio, come trovare una sistemazione per il cane se gli sposini devono partire per il viaggio di nozze o aiutare la famiglia a correggere eventuali errori educativi in modo che la convivenza sia serena per tutti. Alcuni sono in grado di offrire anche torta di nozze all’americana con decorazioni “cinofile”, bomboniere solidali sempre in tema canino e servizio di catering per gli altri invitati con la coda.

Chi può fare questo lavoro

Ciò non toglie che tutti gli operatori del mondo del pet care occupati o ancora in cerca di lavoro non possano decidere di offrire un servizio simile, magari a livello locale.

I pet shopper, ad esempio, hanno una grande conoscenza dei vari servizi per pet presenti in zona e una rete già fitta di fornitori. Lo stesso discorso vale anche per i toelettatori. Gli educatori cinofili possono avere invece un grande vantaggio per tutto ciò che concerne la gestione del cane.

Wedding dog planner da manuale

L’ideale sarebbe una persona intraprendente che abbia già lavorato nel pet care, ma attualmente senza un’occupazione fissa e che abbia conoscenze dei possibili fornitori e collaboratori o co- munque che sappia trovarne in tempi rapidi. Il wedding dog planner ideale deve, inoltre, saper gestire gli imprevisti, che non mancano mai nell’organizzazione di un matrimonio sia pure limitata a permettere la presenza di un cane, e che non abbia manie di protagonismo perché durante tutte le fasi dei preparativi e della cerimonia deve essere una presenza discreta che si muove tra sposi e parenti con il cane facendo star bene lui e gli sposi in sua compagnia, impedendogli però di disturbare o fare danni. In definitiva una missione “quasi” impossibile.

Ma qualcuno c’è riuscito quindi, evidentemente, si può fare. Se vi sentite in grado, fatevi avanti: man mano che si conosce questo servizio, sempre più persone ne fanno richiesta, tra cui anche tanti personaggi famosi. Le potenzialità di crescita insomma ci sono tutte. Ecco infine alcuni link utili. http://www.edukarlo.it/just-married- with-dog http://www.weddingdogsitter.com/ http://www.danielemosciatti.it/con- tent.aspx?id=16

Matrimoni a 8 zampe

Se l’idea di far partecipare il proprio cane al proprio matrimonio sembra del tutto legittima a chi sa cosa vuol dire amare un animale al punto da considerarlo parte della famiglia, non si può dire altrettanto per i matrimoni in cui il cane passa dal ruolo di testimone a quello di protagonista. Ci sono proprietari disposti a spendere fortune per far “sposare” i propri cani, con tutta la cerimonia e il ricevimento per i parenti, confetti e bomboniere comprese.

E magari dopo averli fatti incontrare grazie a un’agenzia matrimoniale per cani come la milanese Prince and Princess. Ma questo è anche abbastanza noto e tutto sommato tollerato come una delle tante stravaganze che certe persone sono disposte a fare pur di umanizzare il loro animale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *