<

Le migliori gabiette per uccelli

le migliori gabiette per uccelli

Entro i limiti

Quando si adotta un uccello, che sia un canarino o un pappagallino, la mente è naturalmente proiettata subito all’acquisto della sua gabbietta, luogo dove tenere in comodità e sicurezza l’animale appena entrato in famiglia. La gabbia deve essere proporzionata sia alle dimensioni del pennuto che avete scelto, e non risultare quindi troppo piccola e opprimente ma lasciargli lo spazio per saltellare e cinguettare a suo piacimento; sia alle dimensioni di casa vostra, e in base quindi allo spazio di cui disponete potete orientarvi dalle gabbiette più tradizionali da film a delle vere e mastodontiche voliere.

Naturalmente, se l’animale non è solo uno ma sono in due o in tre, la gabbia deve crescere di dimensioni perché ciò che è confortevole per un solo individuo può diventare stretto per più esemplari. Dev’essere poi ben accessoriata, in base sempre alla specie che avete scelta e con uno specifico riguardo ai posatoi (i “rametti” in plastica dove si appoggiano gli animali), che devono essere delle dimensioni adatte alle zampette dei vostri piccoli amici alati in modo che riescano ad agganciarsi in tutta tranquillità e in equilibrio. Diffidate dalle gabbie rotonde (quelle che si vedono nei cartoni animati o nei film): quando un uccello ha paura, necessita di un angolino per ripararsi e quindi sentirsi più al sicuro.

Posizione e praticità

Anche dove posizionerete la gabbietta è molto importante e purtroppo trascurato. Essendo esserini molto piccoli, gli uccelli si presentano delicati e facilmente scocciabili da fattori esterni. Al fine di garantire loro una vita serena, non posizionate la gabbia negli ambienti domestici che sapete essere molto affollati o rumorosi; così come è bene evitare bagno e cucina, dove umidità e odori possono essere dannosi o fastidiosi.

La stanza ideale per questi piccoli pennuti è quella più luminosa, che però non significa esporre la gabbietta al sole diretto: insomma, il salotto. Ma non temete se siete un po’ ossessionati dal gusto estetico e dal design e avete quindi paura che la gabbietta risulti brutta e fuori luogo: sul mercato ci sono gabbiette davvero ben fatte e ben curate, molto eleganti e dai materiali diversi molto distanti dalle tipiche gabbie in plastica. Naturalmente, però, hanno un prezzo più elevato.

Ma forse è meglio spendere un po’ di più, evitando di avere tra le mani un prodotto di scarsa qualità e che quindi renda più difficile la già delicata cura dell’animale. Ciò che più di frequente dovete fare (circa ogni 2 massimo 3 giorni) è pulire il fondo della gabbietta, una sorta di lettiera simile a quella dei gatti con della sabbia che raccoglie i rifiuti organici di questi animaletti.

Si tratta di un vassoio sganciabile dal resto della gabbia, facile da pulire e che protegge anche dai cattivi odori che possono diffondersi nell’ambiente domestico. Sul fondo della gabbia c’è sempre una rete che impedisce agli uccelli di volare via, e naturalmente anch’essa va pulita perché si potrebbero incrostare gli escrementi degli animali.

Ultima nota, la robustezza degli accessori: devono essere resistenti e di facile accessibilità per noi e per loro, e non quindi posti in punti difficili o complicati da raggiungere per i colorati inquilini della gabbia.

Le top 2018

Ora che abbiamo sintetizzato le principali accortezze da seguire quando si acquista una gabbietta per uccelli, vediamo – complete di pro e contro – le gabbiette più consigliate e/o vendute di questo 2018.

  • Pet’s Solution

gabietta pets solution

Questa gabbietta è tra le più vendute e apprezzate di quest’anno, e per un motivo ben preciso: è molto spaziosa. Misura infatti 47x36x93cm ed è in grado di accogliere diversi pennuti colorati che potranno stare in tutta comodità. In particolare è consigliata per calopsitte, pappagallini e canarini, e anche due esemplari di cocorita vivono molto bene.

Molto bella esteticamente, ha due posatoi in legno e 4 vani per 4 mangiatoie, e due porticine. La vaschetta è molto semplice nella pulizia, perché è scorrevole e viene via con molta praticità dalla gabbietta. Nonostante sia fatta di metallo è un prodotto molto leggero e dal prezzo concorrenziale, ma non per questo brutta. È infatti indicata per arredare con bei colori una stanza che dedicherete ai vostri colorati amichetti. Purtroppo però i colori sul mercato sono solamente due – bianco e rosso – per cui potrebbero non sempre ben abbinarsi con l’arredamento domestico.

  • Media Wave

Deve il suo successo soprattutto al suo prezzo, praticamente adatto a tutte le tasche. Si tratta di un prodotto che non è peggiore di nessuno né migliore di altri per cui si tratta sempre di una spesa sicura. Ha un fondo profondo in modo da evitare fuoriuscite spiacevoli e comprese nel prezzo ci sono due mangiatoie e due posatoi in plastica (ma non l’abbeveratoio, e questa potrebbe essere una mancanza importante per alcuni). Le dimensioni non sono le migliori della categoria, per cui meglio non destinarla a più di due volatili.

Tuttavia, esteticamente è molto originale e accattivante, grazie ad uno stile vintage che segue la moda dell’ultimo periodo. Inoltre il tetto ha un richiamo orientaleggiante per il suo disegno a pagoda o tempio cinese, e la porta laterale ha delle decorazioni a forma di cuore. Inoltre è disponibile in colori vivaci che consentono di ben inserirla nell’ambiente domestico o di abbinarla ai colori sgargianti dei vostri uccellini.

  • PawHut (legno)

pawhut legno

Questo è l’acquisto migliore che potreste fare se desiderate una gabbia da esterno, perché è stata progettata proprio per il terrazzo e per il giardino. Lo stile non è granché, ma alcuni dettagli cercano di renderla un po’ più gradevole alla vista come il tettuccio verde che la rende di fatto molto simile a una casetta. Questo tettuccio ha una funzione molto pratica, in quanto incaricato di far scorrere l’acqua in modo che non passi all’interno della gabbia, danneggiando quindi i suoi inquilini.

La gabbietta è realizzata in legno di pino con una rete metallica, ed è adatta al massimo per tre o quattro esemplari. Molto accessoriata: presenta addirittura una scaletta che permette agli abitanti di riposarsi, di appoggiarsi ma anche di giocherellare tra di loro (molti uccellini si divertono a rincorrersi saltellando e cinguettando) e di spiccare dei brevi voli. Presenta due porticine: una di dimensioni importanti per consentirci di pulirla, mentre quella più piccola serve a far passare il braccio per rifornire di cibo gli animaletti.

Naturalmente il prezzo in questo caso aumenta, ma se non avete problemi di budget questa soluzione è ideale per garantire tanta comodità ai vostri uccellini, e quindi anche per voi potrebbe essere una buona scelta (considerate che per questo modello si sta intorno agli 80 euro. Valutate voi se è ciò che volete spendere).

  • Happypet BD004

Questa può essere praticamente annoverata tra le voliere, e tra le migliori di questo 2018 grazie a delle dimensioni davvero molto, molto generose. Con i suoi 116x54x54 cm può ospitare numerosi volatili (chiaramente dipende sempre dalla loro dimensione) offrendo loro tanto spazio per saltare e svolazzare.

Sul fondo ci sono vaschetta e griglia estraibili, così da poterle ben lavare e pulire con tanta facilità senza temere una possibile fuga degli animali. Inoltre, è talmente grande che si presta ad ospitare anche altri piccoli animali, come gli scoiattoli o i criceti. Compresi nel prezzo, inoltre, ci sono non pochi accessori: 4 posatoi, due mangiatoie, un abbeveratoio. Insomma, una volta acquistata per un po’ non dovrete fare altri acquisti (solo l’osso di seppia). Inoltre è dotato di quattro ruote tutte piroettanti e bloccabili con dei fermi, che rendono facile anche il suo spostamento senza fatiche.

  • Gabbia Trappola Warkhon

Il nome suggerisce che questo prodotto non è una classica gabbietta ma, appunto, una gabbia trappola. Si tratta di un particolare tipo di gabbia che serve quando il pennuto scappa e da soli non potremmo riportarlo nella gabbia o nella voliera: entra quindi in gioco la gabbia trappola, assolutamente innocua che non fa nessun male al volatile né rilascia sostanze tossiche. Semplicemente, lo rinchiude.

Il suo funzionamento è dato dal tipico procedimento a molla: quando l’uccello entra attraverso la porta, essa scatta, chiudendosi. Siccome l’animale non ci entrerà di sua spontanea volontà senza che qualcosa lo attiri, è necessario predisporre prima un’innocente esca che catturi la sua attenzione (come del cibo o qualcosa che sapete ingolosirlo) e che quindi lo spinga a dirigersi verso la gabbia. È comunque utile anche ad altri animali, anche selvaggi come i topolini e le donnole: senza fare loro alcun tipo di male, potrete liberarvene portandoli lontano da casa vostra.

Inoltre è molto leggera ed economica, perché sostanzialmente è fatta da una rete di metallo con maniglia. Purtroppo però, non sono presenti abbeveratoi o mangiatoie il che è un vero difetto, vista la quantità di animali che potrebbero visitarla e quindi avere bisogno dei servizi primari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *